KRINGL, L’APP che prova l’esistenza di Babbo Natale

Vi siete mai posti il problema di dover mostrare se ciò che raccontate ai vostri figli è vero, con prove concrete? Anche quando si tratta di Babbo Natale? Perché se da un lato la magia e l’atmosfera del Natale incanta tutti i bambini, è anche vero che questi nativi digitali sono cresciuti a pane e pixel, e hanno molti più strumenti per capire se ciò che viene loro detto è verificabile o meno, rispetto a quello che potevano avere i bambini di qualche decennio fa.

In aiuto dei genitori arriva Kringl, lanciata l’anno scorso e divenuta un vero successo: grazie a questa app i bambini potranno avere la prova definitiva dell’esistenza di Babbo Natale. Come ci riesce? Semplice: grazie alla realtà aumentata si possono sovrapporre delle scene in cui si vede Babbo Natale affaccendato in varie cose con le immagini della propria abitazione. Quando i bambini vedranno il filmato l’effetto è esilarante, come mostra il video di presentazione:

L’interfaccia è intuitiva e bastano poche mosse per ottenere il filmato; è sufficiente scegliere una delle cinque scene proposte predefinite di Babbo Natale: mentre arriva con i regali o addirittura mentre mangia il latte e i biscotti che i bambini di solito gli lasciano sul tavolo. Una volta scelta la scena, Kringl chiederà di filmare il luogo che farà da sfondo: si può scegliere il salotto, la cameretta dei bambini, la cucina o l’ingresso. Per rendere più realistica l’immagine e non destare sospetti Kringl permette all’utente di modificare la luminosità della figura di Babbo Natale e di verificare di aver filmato la location con la giusta prospettiva. Dopo aver fatto questi passaggi, si otterrà il prezioso video, condivisibile anche sugli account social.

Kringl_evidenza

Kringl è un’app per iPhone, pesa 43,3 MB, compatibile con iPhone 5, 5c, 5s, 6, 6plus, iPad 2,3,4, mini e Air, iPod touch di quarta e quinta generazione e richiede iOS7.0 o successive. Il fattore che rende questa iniziativa degna di merito è che, oltre ad essere un’app gratuita scaricabile dall’App Store, raccoglie fondi benefici a favore di due associazioni: Make-a-Whish Canada che aiuta i bambini affetti da gravi malattie realizzando i loro ultimi desideri e Toys for Tots, che raccoglie giocattoli per bambini meno fortunati.

Pronti a sbalordire anche i piccoli nativi digitali più scettici?

Lara Rigo
Linkedin
Sito Web

Comments are closed.