preview

GGD – #Controcorrente

Finalmente siamo tornate. Non è semplice neanche per noi “organizzatrici” trovare il tempo tra casa, lavoro, famiglia, altri impegni e passioni ma… Tutto questo ci stava mancando.

Ci mancava l’adrenalina dei giorni che ci separano dalla data dell’evento, ci mancavano i sorrisi delle ospiti soddisfatte, ci mancavano i sorrisi delle speaker, che da imbarazzate persone comuni si trovano in pochi minuti ad essere un esempio e uno stimolo per tante simili.

E quindi eccoci qui, a 5 anni di distanza dalla prima edizione, GGD Verona resiste ed insiste: siamo diventate più sagge (non vorrete mica che scriviamo vecchie, vero? ;)), abbiamo accolto nuove volenterose ragazze e siamo pronte a proporvi il tema 2018, sperando che sia solo il primo di quest’anno.

#CONTROCORRENTE, così si intitola il nuovo evento GGD Verona, che si terrà il 25 maggio. Questa parola lunga e piena di consonanti ci sembrava perfettamente indicata per sintetizzare in modo coerente esperienze diverse, ma non poi così distanti.

A sentire i media tradizionali, sembra che giovani e meno giovani non vogliano che fuggire all’estero, alla ricerca di qualcosa di meglio per il futuro. Non che ci sia nulla di male in questo, sia chiaro, ma a volte può essere sconfortante, soprattutto per chi prova a resistere, convinto che proprio in questo Paese si possa costruire qualcosa di buono. In realtà c’è chi, dall’estero, sceglie proprio l’Italia, e non (o non solo) per amore, ma per costruire il proprio lavoro.

Allo stesso modo – sempre stando a sentire i media mainstream – l’impressione è che il posto fisso sia l’unica chimera, il desiderio assoluto, ben pagato e con i contributi assicurati. Peccato che siano sempre più le persone (e a noi interessano soprattutto le donne ;)) che si sentono strette in questo stereotipo, e che dopo anni di lavoro d’intelletto decidono di “tornare alla terra” o al lavoro manuale. Ecco che allora il digitale, che magari prima era parte di un lavoro fatto per altri, diventa il mezzo principale per informare e promuoversi.

Queste sono le storie che racconteremo

GiuilaZanetti

Giulia

che all’interno di Cascina Albaterra organizza corsi, facilita incontri e promuove uno stile di vita di ritorno alla natura
www.cascinaalbaterra.it

 

 

ChiaraCastagnaChiara

che ha scommesso in una terra spesso bistrattata come la Lessinia, per coltivare prezioso zafferano
www.zafferanodellalessinia.it

 

 

EkaterinaSivertsevaEkaterina

che proprio in Italia ha trovato il coraggio di trasformare la sua passione per la ceramica in un vero lavoro
www.moscabiancaceramics.com

 

 

JacquelineLangenbacherJacqueline

originaria della Bolivia e che ha scelto l’Italia per proseguire il suo lavoro come grafica
www.matitacreativa.it

 

 

Dopo i loro speech, daremo spazio anche alle esperienze di Jane e Michela, in un dibattito aperto per confrontarsi sulle esperienze di ospiti e partecipanti.

aquest
Un’ultima parola la vogliamo dedicare alla location: ringraziamo sin da ora AQuest, web agency veronese che ha accettato di ospitare questa serata di condivisione, che speriamo sarà davvero molto partecipata. Noi siamo quasi pronte…

E voi ci farete compagnia? ;)

Comments are closed.