First birthday for dummies

First brithday party for dummies, ovvero consigli pratici di sopravvivenza per mamme digitali

Se è vero che i nostri figli sono “nativi digitali”, è anche vero che dietro ogni nativo digitale si nasconde una mamma digitale. Ecco che quando il nostro pupo arriva alla veneranda età di un anno ci facciamo prendere dall’ansia di prestazione per organizzare la festa perfetta. Quella che farà guadagnare un sacco di likes al nostro blog postando solo la foto della torta, quella che tutti ti chiederanno “ma dove l’hai preso?”, quella che tutti si ricorderanno, tutti tranne il festeggiato. Ma questa è un’altra storia.

Ecco quindi cinque consigli last minute per genitori geek che non vogliono passare notti insonni davanti a Google immagini in cerca d’ispirazione, e amano sorprendere gli ospiti con trovate che nessun supermercato offline potrà mai offrire.

party_kit
1 – Il party kit di decorazioni su Etsy. Siete stufi delle solite decorazioni prestampate di Topolino, Winnie the Pooh e la Peppa nazionale? Sul sito Etsy.com troverete dei party kit fenomenali, anche personalizzabili, con tantissimi temi, ad esempio i supereroi, lo zoo, gli animali, le stagioni, etc…
Funziona così: scegliete quello che più vi piace e, dopo aver pagato, il venditore vi invierà il file originale con tutte le immagini da stampare e i relativi segni di ritaglio.
Vi avviso: se entrate in questo sito ne uscirete col credito Paypal a zero!

2 – Gli inviti alla festa di compleanno con tanto di disegnetto fatto a mano o con le ClipArt di Office sono un lontano ricordo, per fortuna.
Per comunicare a tutti il baby party dell’anno basterà creare un evento su Facebook (anche privato, in modo che lo vedano solo gli invitati), in cui indicare rigorosamente: orari, luogo (con link a Google maps, può essere che qualcuno non riesca a trovare casa vostra dopo esserci venuto per anni), invitati (si può anche fare in modo che non vedano chi è stato invitato) e contatti (cellulare, email, skype, si sa mai). Se volete fare le cose in grande e organizzare un evento con tanto di biglietti d’ingresso potete farlo su Eventbrite.

3 – Le torte in pasta di zucchero stanno diventando un must irrinunciabile. Sono belle, sono buone e sono personalizzabili all’infinito. Però non tutti gli umani sono in grado di farle, per cui consiglio di fare una bella navigata tra i food blogger della vostra città e trovare qualche brava pasticcera provetta che fa questo servizio. Occhi e palato verranno ampiamente soddisfatti!

mms_personalizzati
4 – Come non farsi dimenticare dai vostri ospiti? Con gli M&M’s personalizzabili. Sul sito Mymms.it si possono ordinare kg e kg delle famose palline cioccolatose facendoci incidere scritte, loghi e addirittura foto! I bambini ne andranno matti e ancor di più i vostri amici.

5− Ormai quasi tutti fanno le foto con lo smartphone e le pubblicano sui social network. Anche alle feste per bambini. Se siete contrari che le foto con vostro figlio siano pubblicate, fate un bel cartello all’ingresso, in modo tale che amico avvisato amico non bannato. Se invece vi fa piacere e, anzi, le vorreste recuperare tutte, potete fare un altro cartello da porre all’ingresso, con l’hashtag creato appositamente per la festa e l’invito a fare foto utilizzandolo… #enjoy!

Lara Rigo
Linkedin
Sito Web

Comments are closed.